Sabato 5 maggio a Dolianova: Luigi Lai, maestro di launeddas

 

Il più grande suonatore di launeddas contemporaneo sabato 5 maggio a Dolianova

Luigi Lai (con le sue launeddas) sarà alle 19 nell’Aula Consiliare Comunale di piazza Amendola per presentare il libro che racconta la sua vita e la sua arte

Sabato 5 maggio alle 19 nell’Aula Consiliare Comunale di piazza Amendola, Luigi Lai maestro di launeddas (Beranu edizioni) di e con Luigi Lai e Gabriele Congiu. Interviene Gerardo Ferrara

 cover luigi lai

Luigi Lai è universalmente riconosciuto come il più grande suonatore di launeddas, lo strumento più caratteristico della musica popolare sarda ed uno dei più antichi strumenti polifonici del bacino del Mediterraneo. Sabato 5 maggio alle 19 nell’Aula Consiliare Comunale di piazza Amendola a Dolianova sarà ospite di Street Books per raccontare la sua vita e la sua arte. Lo farà a partire dal volume Luigi Lai maestro di launeddas, edito da Beranu. Conduce l’incontro Gabriele Congiu, curatore del volume. Interviene il giornalista musicale Gerardo Ferrara.

Luigi Lai avrà con sè, come sempre, le immancabili launeddas; un’occasione unica per godere, dal vivo, dell’esecuzione  di alcuni brani tradizionali e di altri composti da lui.

INGRESSO LIBERO

 


Luigi Lai maestro di launeddas – Il tempo scorre e inevitabilmente si snoda attraverso gli eventi che la vita ci presenta, senza fermarsi, ma osservando e scrutando ogni particolare. Luigi Lai in quest’opera ha voluto fermare il tempo, raccontando il suo vissuto, descrivendo le sue emozioni, i luoghi d’infanzia, gli aneddoti, percorrendo quasi un secolo con al suo fianco le immancabili launeddas. Tutto inizia a San Vito, il paesino che lo vide nascere, per arrivare alla Svizzera, rientrare dopo 15 anni e far rinascere le launeddas, divulgandole in tutto il mondo, grazie anche a importanti collaborazioni con musicisti di alto livello nazionale e internazionale, e non solo… Una vita fra tradizioni e modernità per Luigi Lai e le sue launeddas. Grazie ai codici QRcode presenti all’interno dell’opera, si potranno sentire alcune suonate alle launeddas, la prefazione letta da Gabriele Congiu e alcuni aneddoti di Luigi Lai raccontati con la sua voce.

LuigiLai2

Luigi Lai – Allievo dei grandi maestri di launeddas Efisio Melis e Antonio Lara ha intrapreso lo studio dello strumento dall’età di 7 anni. È universalmente riconosciuto come il più grande suonatore di launeddas contemporaneo e gli va risconosciuto il merito di aver ele­vato a massima espressione artistica la musica popolare sarda, e di aver contribuito a farla apprezzare nel mondo. Sempre in equilibrio tra tradizioni e modernità ha collaborato con numerosi interpreti della musica popolare sarda e con artisti di fama nazionale ed inter­nazionale. Nel corso della sua lunga attività, ha prodotto numerose incisioni discografiche, sia in collaborazione con altri arti­sti, che come solista. Da sempre ha dedicato il suo impegno a tra­smettere l’arte delle launeddas a tantissimi appassionati, per lo più giovanissimi, attraverso la ricorrente rea­lizzazione di varie Scuole di Launeddas in diverse parti dell’Isola, offrendo l’opportunità a tantissimi allie­vi di apprendere le tecniche esecutive basilari, e seguendo poi direttamente la preparazione di alcu­ni allievi dotati di particolare talento. In questo spirito di diffusione dell’arte musicale delle launeddas, egli ha recentemente pubblicato il manuale “Metodo per le launeddas” in due lingue (italiano e inglese), opera didattica unica nel suo genere, che si propone l’obiettivo di raggiungere ovunque i tantissimi interessati all’apprendimento delle fondamentali tecniche di questo caratteristico strumento.

 

Annunci